Il COVID non risparmia l’area stabiese torrese: tre ragazzi positivi

I ragazzi erano di rientro da una vacanza. A Castellammare di Stabia risulta positivo un uomo collegato al focolaio del castello e una donna

Coronavirus Area Vesuviana
Coronavirus Area Vesuviana

Ondata di COVID-19.

L’ondata di COVID-19 non risparmia l’area stabiese torrese. Tre ragazzi risultano positivi a Torre del Greco. I ragazzi erano di rientro da una vacanza trascorsa in una località turistica italiana. A Castellammare di Stabia risulta positivo un uomo collegato al focolaio del castello e una donna di origini ucraine che vive in città. Sale così in città il numero dei contagi per effetto del focolaio di Sant’Antonio Abate e dei rientri dalle vacanze dall’estero.

Buone condizioni.

I due nuovi positivi stanno bene e sono in isolamento. Migliorano le condizioni del cantante neo melodico ricoverato da giorni all’ospedale Cotugno, investito dalla catena di contagi che si era innescata al Castello delle Cerimonie dove l’artista si esibisce. La quota dei positivi segna 11 casi, sono attesi nelle prossime anche 150 tamponi effettuati nei giorni scorsi nelle Antiche Terme.