Angri. Ricorso Centro anziani. Il TAR da ragione al comune

Il TAR di Salerno accoglie la tesi difensiva dell’ente Comune confermando la legittimità della procedura di affidamento della gestione del Centro Anziani

Angri servizi sociali e politiche scolastiche
Angri servizi sociali e politiche scolastiche

Angri. Ricorso Centro anziani. Il TAR da ragione al comune.

Gestione Centro Anziani di Via Colombo. Il TAR di Salerno accoglie la tesi difensiva dell’ente Comune confermando la legittimità della procedura di affidamento della gestione del Centro Anziani in via Cristoforo Colombo rigettando così il ricorso dell’Associazione “Angeli del Soccorso”. La difesa dell’ente affidata dell’avvocato del Comune Rosaria Violante e l’Avvocato Virginia Galasso si è opposta al ricorso avendo ragione proprio in sede di discussione.

Elementi insufficienti.

In conclusione il Giudice ha ritenuto che Il ricorso presentato non reggeva per insufficienza di elementi. Per il Giudice anche la richiesta di presunto danno economico non sussiste. Infatti le attività svolte nei confronti di soggetti anziani sono a titolo gratuito. Le quote che i fruitori del centro versano all’associazione che lo gestisce servono esclusivamente a finanziare le attività svolte. Non c’è alcun rilievo economico nella gestione del centro da parte delle associazioni.

Respinte tutte le obiezioni.

La ricorrente, inoltre, lamentava una presunta illegittimità della procedura, richiamando in maniera generica il codice degli appalti. I giudici del TAR di Salerno hanno invece accolto la tesi degli avvocati difensori dell’ente confermando la legittimità della procedura, riconducibile a un affidamento mediante convenzione e non a una procedura competitiva come da disposizioni legislative.