Angri – Truffa con una Finanziaria: 52enne nei guai

L’imputato, stando all'impianto accusatorio, avrebbe effettuato la sottoscrizione per il finanziamento ad insaputa della donna

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Una sottoscrizione fasulla a nome di una donna, così un 52enne ha avviato una vera e propria truffa. L’uomo è ora accusato di truffa e sostituzione di persona nell’ambito del raggiro finanziario ed è atteso dal processo dopo l’emissione di un decreto di citazione diretta a giudizio.

Il pm della Procura di Nocera Inferiore aveva avviato l’indagine dopo la denuncia della persona offesa. La vittima è una donna di 49 anni, di Angri, il cui nome sarebbe stato utilizzato per stipulare un contratto di finanziamento “Profamily”, con relative indicazioni finanziarie, per l’importo di oltre 5mila euro.

L’imputato, stando all’impianto accusatorio, avrebbe effettuato la sottoscrizione per il finanziamento ad insaputa della donna, fingendosi lei, predisponendo ogni artifizio per ottenere il denaro dalla finanziaria, con un danno economico successivamente concretizzato nella richiesta di saldo. Il tutto dopo aver recuperato i dati della stessa, ora oggetto di approfondimento nel futuro dibattimento.