Luana uccisa: l’assassino ha confessato e raccontato …

Il 34enne ha confessato l'omicidio raccontando alcuni particolari che i carabinieri stanno verificando.

Carabinieri
Carabinieri

Accoltellata e poi il corpo avvolto in sacchi della spazzatura ed in vecchie coperte e lanciato in una vasca settica. Così è morta Luana Rainone, 31 anni, originaria di Sarno, residente a San Valentino Torio, sposata e madre di una bambina di 8 anni. Fermato con l’accusa di omicidio ed occultamento di cadavere, il 34enne, N.D.S, sposato e con 7 figli, che pare avesse  una relazione extraconiugale con la giovane.

L’uomo ha confessato tutto portando i carabinieri accanto alla vasca dove aveva nascosto il cadavere della ragazza.

Uccisa il giorno stesso della scomparsa.

Il 34enne ha confessato l’omicidio raccontando alcuni particolari che i carabinieri stanno verificando. L’uomo ha detto di aver assunto sostanze stupefacenti e di aver litigato con Luana. La giovane gli avrebbe lanciato contro il cellulare e lui infuriato avrebbe preso tra le mani un coltello colpendola alla gola.