Pagani. Calce: “Non faremo nessun accordo”

"Ci siamo proposti alla città con un progetto alternativo e oggi riteniamo che nessuno dei candidati sia vicino alla nostra prospettiva"

Nessun accordo al ballottaggio. Vincenzo Calce, candidato sindaco uscito sconfitto dal primo turno fa chiarezza sulla posizione della sua coalizione.

“Abbiamo la consapevolezza di aver messo le basi per costruire un laboratorio politico capace di raggruppare le tante risorse presenti nella nostra città – dichiara- . Sono tante le voci e le indiscrezioni che in queste ore animano l’ambiente politico locale, pertanto, credo sia opportuno ribadire che non abbiamo fatto e non faremo nessun accordo con i candidati che sono arrivati al turno di ballottaggio”.

“Ci siamo proposti alla città con un progetto alternativo e oggi riteniamo che nessuno dei candidati sia vicino alla nostra prospettiva!
Saremo all’opposizione vigilando sull’azione amministrativa ma sarà un’opposizione costruttiva portando avanti le nostre proposte nell’interesse della città di Pagani”, conclude.