Ananas: coltivazione, apertura e cucina, ecco tre curiosità sul frutto

Oggi questo frutto lo si può trovare ovunque, anche semplicemente presso i supermercati, dove si possono reperire con facilità fra gli scaffali

Ananas
Ananas

Ananas: coltivazione, apertura e cucina, ecco tre curiosità sul frutto

Lo chiamano frutto esotico, e ovviamente lo è, ma l’ananas va ben oltre questa etichetta. Si parla infatti di un frutto oramai presente da decenni sulle nostre tavole, con il quale abbiamo talmente tanta confidenza da considerarlo “nostrano”. Oggi, infatti, questo frutto lo si può trovare ovunque, anche semplicemente presso i supermercati. Il frutto in questione ha mille proprietà, come si legge ad esempio sulla pagina dedicata agli ananas dei Fratelli Orsero, e per questo motivo è molto apprezzato. Una volta acquistato, comunque, arriva il momento di capire cosa ci si può fare con queste delizie. Ed ecco allora tre cose sugli ananas che forse in tanti ancora non sanno.

Coltivazione

Esotico ma anche italiano d’adozione, perché oggi nella Penisola si trovano diverse coltivazioni autoctone di ananas. Ed è possibile coltivarlo anche a casa propria, partendo semplicemente dal ciuffo di un frutto consumato, e da un clima favorevole. Bisogna infatti ricordarsi che l’ananas è un frutto tropicale, di riflesso ha la necessità di una temperatura non inferiore ai 18 gradi, e di una continua esposizione al sole. Occhio anche al grado di umidità, che non deve essere né troppo secco, né troppo elevato.

Apertura

L’apertura di un ananas non è poi così complicata, dato che basta tagliarlo con un buon coltello affilato. In realtà ultimamente sul web si sono diffusi diversi video che spiegano come aprirlo e addirittura come mangiarlo senza utilizzare i coltelli. Si tratta di tecniche molto furbe, per certi versi curiose. Per fare un esempio pratico: una volta tagliata via la sezione del ciuffo, è possibile mangiare i pezzi d’ananas staccando a mano le varie gemme della corteccia e tirando la sezione di frutto attaccata ad esse.

Cucina

Con gli ananas si possono preparare una valanga di ricette esotiche, tutte molto gustose, e che possono andare incontro ai gusti più disparati. Naturalmente si tratta di un frutto che si presta per natura a ricette semplici e fresche come le insalate, ma che in realtà può essere consumato anche in altre maniere. Ad esempio, l’ananas può essere cotto al forno o addirittura grigliato sulla piastra, oppure caramellato. In secondo luogo, occorre citare altre possibili preparazioni come gli ananas alla brace o alla fiamma, insieme agli arrosti di ananas.

Ci si trova dunque di fronte ad un frutto dalle mille sfaccettature, unico nel suo genere ma oramai diventato molto familiare presso le nostre tavole. Eppure, quando si parla di ananas, c’è sempre qualcosa da imparare, partendo dalle ricette fino ad arrivare ai diversi modi per aprirlo e per mangiarlo.