Nocera Superiore. Parchi pubblici e villette: si chiude fino al 30 ottobre

La scelta di chiudere le aree pubbliche è dettata dalla necessità di contenere la diffusione del virus e ridurre il rischio di pericolosi assembramenti

Coronavirus Nocera Superiore
Coronavirus Nocera Superiore

Parchi pubblici e villette: si chiude fino al 30 ottobre.
È la decisione assunta dal sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, a poche ore dall’Ordinanza emessa dal Presidente della Giunta Regionale, Vincenzo De Luca, con la quale è stata disposta la chiusura delle scuole sino al 30 ottobre.

“In questo momento dobbiamo rispettare le regole, indossare la mascherina ovunque, resistere alla curva di contagio in forte impennata ed evitare condizioni di possibile assembramento – spiega Cuofano – è una fase complicata perché si registrano focolai di natura ospedaliera che poi si riverberano sui territori come sta accadendo. La scelta di chiudere le aree pubbliche è dettata dalla necessità di contenere la diffusione del virus e ridurre il rischio di pericolosi assembramenti, soprattutto da parte dei ragazzi che, fino a fine mese, saranno senza scuola salvo ulteriori provvedimenti”.

I CONTROLLI.

Proseguono, nel frattempo, i controlli da parte della Polizia Locale disposti dal primo cittadino e coordinati dal comandante Graziano Lamanna per verificare l’utilizzo della mascherina e scongiurare il rischio assembramenti.