Pompei. Vigili urbani chiusi per un amministrativo positivo al Covid

Covid tra i caschi bianchi. Il Comando dei Vigili Urbani di piazza Schettino a Pompei è stato chiuso per motivi precauzionali

Pompei. Vigili urbani chiusi per un amministrativo positivo al Covid.

Il Comando dei Vigili Urbani di piazza Schettino a Pompei è stato chiuso per motivi precauzionali. Un dipendente amministrativo che lavorava dentro quegli uffici è risultato affetto da Covid. Era da alcuni giorni assente dal servizio per malattia ed ha fatto sapere di essere affetto da Covid-19 dopo aver conosciuto l’esito degli accertamenti praticati con tampone.

Servizio resta fermo al palo.

Ora il servizio della polizia municipale (in questi giorni di celebrazione dei defunti) è praticamente fermo e viene sostituito dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri. Al cimitero era giù stato assicurato in precedenza un servizio di guardie giurate. Si attende di conoscere l’esito del tampone a tutto il personale del Comando di Polizia Municipale e l’adempimento di igienizzazione dei locali per la ripresa del servizio a pieno ritmo e non si sa se nel frattempo riprenderà il servizio di ordine pubblico nelle strade.

Intanto la vicesindaco e assessore alla sanita’ dottoressa Andreina Esposito sui problemi di assenza dal servizio dei vigili urbani ha fatto sapere che domani mattina alle ore 7.00 sarà praticato a tutti il tampone rapido e sarà indirizzato il Comando in modo da far diventare immediatamente operante un servizio necessario per l’Ordine Pubblico e la tutela della salute dei pompeiani.
Mario Cardone