Scafati. COVID. Al Polverificio Borbonico tamponi drive – in

Scafati. Lo storico Polverificio Borbonico sarà sede dell’USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) utile per le operazioni di tracciamento dei positivi al COVID-19

Scafati. Polverificio Borbonico,
Scafati. Polverificio Borbonico,

Scafati. COVID. Al Polverificio Borbonico tamponi drive – in.

Lo storico Polverificio Borbonico sarà sede dell’USCA (Unità Speciale di Continuità Assistenziale) utile per le operazioni di tracciamento dei positivi al COVID-19. L’area antistante lo storico Polverificio Borbonico sarà messo a disposizione dell’ASL per l’allestimento del drive – in tamponi da effettuare sui cittadini potenzialmente positivi di una delle città più colpite da i contagi della seconda ondata dell’epidemia che è proprio Scafati.

L’inizio delle attività di prelievo.

Da mercoledì, inizieranno le attività di prelievo nei pressi del complesso che conta ben 16 ettari di area di cui 12 sono di parco – caratterizzata dal verde e dal viale Ferdinando II di Borbone e fautore del progetto della struttura lunga 400 metri e costeggiato da platani. L’area dell’ex Polverificio Borbonico è anche oggetto di un progetto di riqualificazione storico culturale della struttura, come riporta il quotidiano “La Città”.

Momentaneamente la struttura sarà una struttura temporanea per la lotta al COVID-19. Nell’area antistante l’antico plesso verrà allestito tutto il necessario per permettere ai tecnici e medici della locale ASL per effettuare i tamponi in modalità drive – in. Basterà avvicinarsi con la propria auto alle strutture allestite nei pressi della storica costruzione per sottoporsi al test di controllo, senza neanche uscire dalla vettura e mantenendo l’anonimato. Un monumento quindi prestato all’emergenza sanitaria.