Drive-in per i tamponi a Nocera Superiore

Sabato mattina è previsto un sopralluogo tecnico sull’area di via Petrosino (di fronte alla costruenda caserma dei carabinieri).

Coronavirus Nocera Superiore
Coronavirus Nocera Superiore

La logistica al Comune, l’organizzazione all’Asl.

È pronto a partire dalla prossima settimana, con questa suddivisione degli ambiti d’intervento, il drive-in per i tamponi anche a Nocera Superiore dopo l’ok a seguito dei contatti avuti tra il sindaco Giovanni Maria Cuofano ed il responsabile del Dipartimento di prevenzione dell’ Asl Salerno Roberto Coletta.

Soddisfatto il primo cittadino, che da settimane sta tentando, su più fronti (vedi la proposta a nome dei sindaci del Distretto Sanitario 60 di destinare i locali liberi della caserma Libroia di Nocera Inferiore a Covid Residence per alleggerire la pressione del personale medico ospedaliero), di dare un supporto concreto all’emergenza Covid-19 nell’Agro.

Per quanto riguarda il drive-in, sabato mattina è previsto un sopralluogo tecnico sull’area di via Petrosino (di fronte alla costruenda caserma dei carabinieri).

Il sindaco ha messo a disposizione la parte logistica per la messa a punto del percorso drive-in non solo offrendo l’area mercatale ma anche attraverso l’installazione delle necessarie attrezzature e strutture da check-point, ovvero una casetta ed un gazebo.

L’organizzazione relativa all’esecuzione dei tamponi nasofaringei per la diagnosi del Covid-19 resta nelle mani dell’Asl che si occuperà delle prenotazioni e del servizio.