Covid, morto il sindaco di Melito nel Napoletano: aveva 69 anni

Covid, morto il sindaco di Melito nel Napoletano: aveva 69 anni Antonio Amente, medico, era ricoverato da alcuni giorni Napoli

Coronavirus Area Vesuviana
Coronavirus Area Vesuviana

Covid, morto il sindaco di Melito nel Napoletano: aveva 69 anni

È deceduto per coronavirus Antonio Amente, sindaco di Melito in provincia di Napoli. Il primo cittadino era ricoverato presso l’ospedale di Giugliano in Campania dallo scorso 9 novembre, come lo stesso primo cittadino aveva annunciato sulla sua pagina Facebook l’11 novembre, per una crisi respiratoria dovuta alla positività al Covid-19.

La personale testimonianza.

“Le mie condizioni sono stabili e sono monitorato costantemente dal personale medico, che mi sta assicurando tutte le cure del caso”, aveva scritto invitando nuovamente i suoi concittadini ad attenersi “minuziosamente alle ordinanze e alle disposizioni in materia di Covid-19; di limitare le uscite al minimo indispensabile e in ogni caso indossare sempre la mascherina e mantenere la distanza di sicurezza”, a isolarsi e a “contattare immediatamente il vostro medico curante nel caso dovreste accusare sintomi simil influenzali”. Amente, 69 anni, era stato eletto quattro volte alla guida dell’amministrazione comunale di Melito. L’ultima volta nel 2017, per il suo secondo mandato. Medico, lascia la moglie e due figli. È probabile che il suo contagio sia avvenuto proprio al Comune dove sono risultati positivi diversi consiglieri comunali e alcuni componenti della giunta.

Psc