Buona Destra: radici sempre più profonde in provincia di Salerno

Da qualche giorno il movimento ha messo altre quattro bandierine tricolori in Campania con 4 nuovi Comitati territoriali

Buona Destra
Buona Destra

Buona Destra: radici sempre più profonde in provincia di Salerno.

Radici sempre più profonde sul territorio per la “Buona Destra”, il movimento politico di Filippo Rossi nato contro i sovranismi. Da qualche giorno il movimento ha messo altre quattro bandierine tricolori in Campania con 4 nuovi Comitati territoriali: Sarno, Scafati, Cava de’ Tirreni e Torre Annunziata oltre quelli già annunciati dei giorni scorsi di Benevento, Mercato San Severino, nonché quello tematico “Riscatto Campania”.

La nota.

“Era inevitabile – si legge nella nota – che una Destra popolare e non populista, fautrice di rinnovamento, patriottica, coerente e leale mettesse il suo vessillo anche sul territorio Campano. Una Destra capace di saper dialogare con le altre forze politiche democratiche, anteponendo al consenso “di pancia”, il confronto, il dialogo e le idee. Una destra liberale capace di essere propositiva e di assumersi la responsabilità di governare i grandi eventi di cambiamento che investiranno l’Italia e l’intera Europa. Un grande impegno che fonda le sue radici nel manifesto di Filippo Rossi, leader della Buona Destra che sta percorrendo l’Italia in lungo e in largo per incontrare migliaia di persone che hanno aderito al progetto”.

Lo slancio politico.

“In questo la Campania – continua la nota stampa – sta dimostrando tanto fermento e vede numerosi comitati pronti ad esser solo ufficializzati”. Filippo Rossi manifesta la propria soddisfazione del lavoro e dei risultati raggiunti ed esprime piena convinzione che in poco tempo la Buona Destra in Campania, come nel resto d’Italia, rappresenterà per tanti Italiani la Destra che manca, la Destra che vuole interpretare una Buona politica.