Panettone senza confini, il maestro Massari premia il pastry Chef Faiella

Il miglior panettone 2020 viene dalla Campania: si aggiudica il premio Vincenzo Faiella, pastry chef di San Marzano sul Sarno.

Vincenzo Faiella
Vincenzo Faiella

Panettone senza confini, il maestro Massari premia il pastry Chef Faiella.

“Panettone senza Confini”. La manifestazione annuale itinerante, svoltasi il 15 Novembre 2020 a Montichiari ( Brescia) la cui giuria è presieduta da Iginio Massari ll Maestro riconosciuto dei Maestri pasticcieri italiani e da Debora Massari, Maestra AMPI, Achille Zoia “ Padre” del panettone moderno, Angelo Musolino Presidente Conpait, Piergiorgio Giorilli, Lievitista pluripremiato, Maurizio Colenghi Maestro AMPI ha visto consegnare la palma della vittoria a Vincenzo Faiella, pasticciere di San Marzano sul Sarno, che nonostante la sua giovane età ha ottenuto già numerosi ed importanti riconoscimenti fra cui il “Parma city of gastronomy” e la medaglia d’oro al Campionato Mondiale di Panettone Fipgc per ben due edizioni 2019 e 2020. Risale infatti allo scorso ottobre 2020 la vittoria della seconda medaglia d’oro conseguita a Roma presso il Cinecittà World.

Faiella con la prestigiosa vittoria del premio “Panettone senza Confini” porta nell’Agro Nocerino Sarnese un altro titolo di tutto rispetto, ricevendo la nomina dal gotha della pasticceria mondiale come il maestro Igino Massari.

Iginio Massari, presidente di giuria ha dichiarato: “Difficile il compito del tavolo da me presieduto, visto il livello generale dei prodotti degustati che, tra l’altro, non hanno mostrato particolari problemi nonostante siano stati sottoposti ad un trasporto non ottimale. Pochi i punti che separano i concorrenti, quale segno di un equilibrio all’insegna della qualitá. Panettone senza Confini, anche quest’anno, ha proposto nuovi Pasticceri alla ribalta nazionale”.

Una carriera quella di Faiella iniziata a 12 anni accanto al padre pasticciere e poi consolidatasi alla scuola del maestro lievitista Toty Catanese, dei grandi maestri della pasticceria Rolando Morandin, di Achille Zoia ed Eliseo Tonti, che lo ha portato alla ribalta nazionale della grande pasticceria italiana. A breve Vincenzo Faiella continuerà la sua avventura con l’apertura della sua pasticceria, proprio a San Marzano sul Sarno, dichiarando che così realizzerà il sogno di una vita.

Igino Massari premia Vincenzo Faiella