Pompeiicommitment un espediente evocativo della rigenerazione nella Pompei Archeologica

Il 21 dicembre sarà inaugurato il nuovo portale e centro di ricerca artistica e filosofica che trasmetterà nel digitale www.pompeiicommitment.org. I nuovi scenari futuri suscitati dalle conoscenze archeologiche disvelate dagli Scavi di Pompei. Eruzione vesuviana su Pompei nel 79 d.C.: dal Vesuvio si innalza un cumulo di ceneri e lapilli, tutte le materie vibrano e si trasformano configurando un multi-verso paesaggio che esclude la memoria di Pompei. E’ del 1748 la scoperta dell’Antica Pompei dissotterrata, rientrando, poco a poco, nell’ universo dei viventi. Nel 2020 essa non è stata ancora completamente riscoperta mentre si parla di nuove, possibili fini del mondo. La costruzione ipotetica e immaginifica da’re contemporanea evocata dall’artista Giulio Paolini in questo collage realizzato appositamente per la holding-page online, la piattaforma in divenire “Pompeii Commitment” che si pone come Hub per la riflessione degli artisti contemporanei sulle molteplici forme di conoscenza suggerite da Pompei Antica definendo un sapere condiviso che sovvertendo i criteri di fine ed inizio, intrecci la storia con la narrazione (che significa esame scientifico degli eventi e delle sue conseguenze) evochi scenari di rigenerazione cosmica.
Mario Cardone

Conncetivia voucher 2,5