Pagani. L’opposizione invita a devolvere le indennità in beneficenza per sei mesi.

Si chiede al Presidente del Consiglio Comunale, agli Assessori e al Sindaco, di rinunciare a metà delle loro indennità per i prossimi sei mesi, fino alla fine della fase più critica, così come faremo noi consiglieri, per devolvere in beneficenza ad associazioni attive nel sociale.

Pagani Comune 2020
Pagani Comune 2020

Pagani. L’opposizione invita a devolvere le indennità in beneficenza per sei mesi.

Comunicato stampa.

Le istituzioni locali sono chiamate ad uno sforzo storico per affrontare le conseguenze sanitarie ed economiche della crisi generata dalla diffusione del Covid 19. Agli strumenti tradizionali si aggiungono quelli “spontanei” di tante iniziative sociali nate dall’impegno di singoli cittadini o associazioni. La città di Pagani si è caratterizzata per le innumerevoli attività a sfondo sociale che, seppur lodevoli e numerose, sono riuscite a dare una risposta solo parziale alle esigenze del territorio.

Consapevolezza.

E’ un momento storico particolare e servono risposte efficaci e concrete. Ben consapevoli che il lavoro va retribuito riteniamo che in questa delicata fase, non disponendo il Comune di tante risorse, bisogna far fronte alla crisi anche con delle rinunce da parte della classe dirigente. I sottoscrittori di questo documento propongono al presidente del consiglio comunale, agli assessori e al sindaco, di rinunciare a metà delle loro indennità per i prossimi sei mesi, fino alla fine della fase più critica, così come faremo noi consiglieri, per devolvere in beneficenza ad associazioni attive nel sociale. Siamo certi che in linea alle dichiarazioni solidali di questa amministrazione, questa nostra proposta sarà accolta con grande gioia ed entusiasmo e resa concreta nell’immediato .

Il Vice Presidente del Consiglio Comunale Umberto Alessandro De Martino. I Consiglieri Vincenzo Fezza, Vincenzo D’Amato, Vincenzo Violante.