Pompei. Il Comune assegna all’associazione dei carabinieri il controllo sui rifiuti

Con una sola decisione di giunta amministrativa, a Pompei, mercoledì scorso, è stato deciso all’unanimità di affidare alla sezione locale dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri (già beneficiaria dell’assegnazione a titolo di comodato gratuito della fruizione di un locale per la sede che è pervenuto al Comune in seguito a sequestro alla criminalità organizzata, sito al piano rialzato del civico 86 di via Giuseppe Mazzini (Pompei) per la durata di nove anni, l’incarico (che sarà svolto a titolo di volontariato) per il controllo del corretto conferimento dei rifiuti su tutto il territorio del Comune di Pompei, oltre all’informativa che si renderà utile per miglioramento ambientale della città e del senso civico di partecipazione alla vita sociale. La convenzione che sarà ratificata a tal proposito tra Comune Mariano e l’associazione pompeiana dell’Arma dei carabinieri prevede anche un rimborso spese annuo omnicomprensivo e forfetario, di milleduecento euro.

Mario Cardone