Angri Scafati. Apre il tratto terminale della Strada Statale 268

Apre il tratto terminale della Strada Statale 268 e il nuovo casello dell’Autostrada 3 Napoli Salerno e viceversa. Restano da risolvere i problemi legati alla viabilità locale connessa al raccordo

Strada Statale 268 dall'alto
Strada Statale 268 dall'alto
Revolution Slider ERRORE: Slider with alias slider-straordinaria not found.
Maybe you mean: 'sidebarhome' or 'bannerhome01' or 'homeunder' or 'banner-home-fondo' or 'slider-2-box' or 'Fondazione-Doria'

Angri Scafati. Apre il tratto terminale della Strada Statale 268.

Apre il tratto terminale della Strada Statale 268. Oltre allo svincolo di Via Paludicella sito ai confini tra Angri e Sant’Antonio Abate, dove è stato realizzato il nuovo casello dell’Autostrada 3 Napoli Salerno e viceversa, sarà aperto anche la rampa di accesso di Bagni. Restano da risolvere i problemi legati alla viabilità locale connessa al raccordo. Incompleti i lavori di realizzazione della messa in sicurezza del tratto angrese della bretella M2 di Via Stabia, la mancanza di un’idonea strada di accesso nel comune di Sant’Antonio Abate con l’ampliamento di Via Paludicella e una rotatoria di collegamento a Scafati tra Via Sant’Antonio Abate e Via Delle Industrie (vedi il video), progettata ma mai realizzata.

Il casello Angri Nord, la mancanza della rampa.

Problemi legati alla corretta pianificazione delle locali amministrazioni a tempi della progettazione dell’ultimo tratto. Resta irrisolto anche il problema legato alla chiusura in entrata del casello Angri Nord che dovrebbe avvenire nelle prossime ore. Altro problema è legato alla mancata realizzazione dell’uscita verso Napoli di Angri Sud che a suo tempo venne osteggiata dall’amministrazione comunale di Sant’Egidio del Monte Albino. Solo da qualche anno, nel 2018, la sua progettazione ha ripreso slancio con lo stanziamento, per la sua realizzazione, di due milioni e trecentomila euro ma ancora ferma al palo per le “lentezze” burocratiche del comune di Sant’Egidio del Monte Albino (vedi il video).

L’impegno di Cascone e Villani.

Sulla questione si è registrato prima l’impegno del consigliere regionale Luca Cascone Presidente della IV Commissione Consiliare Regionale permanente che si occupa di Urbanistica, Lavori Pubblici e Trasporti (leggi l’articolo) e nelle ultime ore si registra anche il rinnovato interessamento della Deputata del M5S Virginia Villani che ha sollecitato anche il ministero delle Infrastrutture a trovare una idonea soluzione di concerto con la Regione.
Luciano Verdoliva

Agro24Spot