Sant’Egidio Monte Albino. Appalto per la nuova rampa autostradale

S.Egidio. Con la pubblicazione, lo scorso 7 dicembre, del bando di gara al via la fase esecutiva per l’appalto dei lavori di realizzazione della rampa ad Angri Sud

Autostrada Angri Sud Pagliarone
Autostrada Angri Sud Pagliarone

Sant’Egidio Monte Albino. Appalto per la nuova rampa autostradale.

Lavori alla mobilità locale. Chiuso il casello dell’autostrada 3 ad Angri nord, in Via dei Goti, ora si lavora al completamento dei lavori lungo le strade di collegamento con il tratto che connette complessivamente la mobilità locale con la nuova barriera autostradale in località Paludicella che interconnette la strada Statale 260 a Monte del Vesuvio con l’A3 Napoli Salerno e viceversa. Già avviati i lavori di realizzazione della messa in sicurezza del tratto angrese della bretella M2 di Via Stabia che dovranno concludersi in pochi mesi.

Il rebus di Via Paludicella.

Resta ancora da capire in che modo si interverrà progettualmente sulla strada di accesso nel comune di Sant’Antonio Abate e il possibile ampliamento di Via Paludicella. Sarà invece realizzata la rotatoria di collegamento a Scafati tra Via Sant’Antonio Abate e Via Delle Industrie, già precedentemente progettata dalla società di trasformazione urbana AgroInvest.

Al via la realizzazione della rampa di Angri Sud.

Dopo lo smantellamento del casello autostradale Angri Nord di Via Dei Goti e le conseguente proteste della comunità angrese guidate dal sindaco Cosimo Ferraioli l’attenzione è stata immediatamente rivolta alla mancata realizzazione dell’uscita verso Napoli di Angri Sud a suo tempo venne osteggiata dall’amministrazione comunale di Sant’Egidio del Monte Albino durante il sindacato di Roberto Marrazzo e dall’allora assessore delegato Nunzio Carpentieri oggi consigliere regionale di Fratelli D’Italia. Con la pubblicazione, lo scorso 7 dicembre, del bando/disciplinare di gara indetta dalla Centrale Unica di Committenza Sele – Picentini (Amministrazione Aggiudicatrice) per conto del Comune di Sant’Egidio del Monte Albino (Stazione Appaltante) passa quindi nella sua fase esecutiva l’appalto dei lavori relativi l’intervento infrastrutturale integrato del sistema della viabilità connesso alla realizzazione della rampa di uscita Angri Sud sulla corsia Nord dell’autostrada A3. L’importo complessivo dell’appalto è di 1.626.723,77 euro.

Tempi celeri per la realizzazione.

Dal cronoprogramma, il tempo massimo per l’ultimazione dei lavori, sarebbe pari a 240 giorni naturali e consecutivi. La posa della prima pietra, se non ci saranno ulteriori intoppi, potrebbe avvenire già il prossimo febbraio, come assicura l’assessore Gianluigi Marrazzo nipote dell’ex sindaco Roberto. Se l’opera in capo al Comune di Sant’Egidio fosse stata messa in cantiere, nei tempi prestabiliti, la nuova configurazione di accesso e delle uscite avrebbe inciso positivamente sul traffico, in particolare quello pesante, per i comprensori dell’Agro Nocerino e dei Monti Lattari e per la stessa viabilità interna dei comuni interessati.
Luciano Verdoliva