Pompei. Conferenza stampa di fine anno del Sindaco

Conferenza stampa oggi (31 dicembre) a Palazzo de Fusco con la presenza del capogruppo Pd al consiglio regionale, Mario Casillo, a testimonianza della forte collaborazione politica tra il capo dell’amministrazione comunale Lo Sapio e il leader politico boschese che ha espresso il suo impegno per la creazione del Palazzetto della Sicurezza di Pompei nell’edificio dell’ex Pretura. Il Capogruppo PD alla regione ha spiegato nei dettagli i lavori pubblici in corso per la sistemazione del regime dei canali e gli affluenti del fiume Sarno e gli sbocchi a mare delle fogne del comprensorio. Altro impegno riguarda un suo interessamento presso la direzione EAV allo scopo di annunciare,, prima dell’apertura del cantiere di opere che riguardano la trasformazione urbanistica del versante orientale e della piazza centrale della città di Pompei, l’istituzione di una linea di trasporto su gomma della tratta Pompei – Poggiomarino che superi la necessità della creazione di sottopassi che, per l’attraversamento costituirebbero un tratto pericoloso avversato dalle famiglie residenti dell’area e dai comitati locali “no sottopassi”. “L’onorevole Casillo – è stato presentato (per l’attaccamento a Pompei) da Lo Sapio – come un aspirante concittadino in cerca di casa nella città degli Scavi e del Santuario Mariano. Sindaco e presidente del consiglio comunale di Pompei hanno annunciato lo stanziamento di 150 mila euro da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri per la progettazione di opere di difesa del suolo in via Ripuaria, arteria di fondamentale importanza per i traffici commerciali interprovinciali tra il vesuviano e l’agro nocerino-sarnese, costruita in epoca borbonica ha ora bisogno di un serio consolidamento strutturale perché erosa negli anni dalle acque fluviali sottostanti. Hanno presenziato all’incontro anche il vicesindaco Andreina Esposito ed alcuni componenti del ceto dirigente amministrativo di Pompei “Pochi mesi che sembrano anni. Abbastanza per avviare il cambiamento”. È stato il commento di Carmine Lo Sapio che ha fornito l’elenco delle prime iniziative riguardanti in primis il funzionamento degli uffici ed i servizi comunali come la Polizia Locale il cui comando era chiuso di pomeriggio a causa della mancanza di risorse finanziarie. “Siamo riusciti con la collaborazione di tutti”. Ha spiegato Lo Sapio che preso lsla responsabilità di provvedere alle indennità di turno con i fondi delle contravvenzioni. Sono state avviate le manutenzioni degli edifici scolastici finanziata la macchina della solidarietà contro la crisi economica, avviata la manutenzione del verde pubblico e della piazza. Bartolo Longo e completato l’iter per la realizzazione dei loculi cimiteriali dove nel 2021 partiranno anche i lavori della Chiesa Madre. “Questa mattina – ha concluso Lo Sapio – abbiamo approvato il bilancio di previsione” Una iniziativa che consentirà l’amministrazione comunale di Pompei di essere operativa dal 1 gennaio. “Lasciatemi dire – ha concluso il sindaco di Pompei – di essere particolarmente orgoglioso di quanto fatto finora e del clima di entusiasmo e collaborazione che siamo riusciti a portare in città e a Palazzo De Fusco”.
Mario Cardone