Centro Vaccinale a Pagani. La nota del sindaco De Prisco

Pagani. "Ci corre l’obbligo di sottolineare tutto il nostro impegno sin dall’insediamento perché il servizio torni a Pagani", si legge in una nota del sindaco

Vaccino
Vaccino

Centro Vaccinale a Pagani. La nota del sindaco De Prisco.

“A seguito delle tante segnalazioni di disagio che registriamo in città a causa della dislocazione del centro vaccinale nei locali del Distretto di Via Libroia a Nocera Inferiore, ci corre l’obbligo di sottolineare tutto il nostro impegno sin dall’insediamento perché il servizio torni a Pagani”, si legge in una nota del sindaco.

La nota.

“Già dallo scorso ottobre l’amministrazione De Prisco ha lavorato in tale direzione, individuando a seguito di una mappatura del territorio un locale idoneo a tale funzione – prosegue -. In particolare, a seguito della richiesta di disponibilità di un locale da destinare all’attività del Centro Vaccinale sul territorio paganese, inviata dal direttore responsabile, dottor Antonio Bello, in data 27 ottobre 2020, l’amministrazione De Prisco ha prontamente dato riscontro dell’immediata disponibilità di una sede da predisporre per il servizio presso il centro sociale di via De Gasperi, a piano terra, dotato di servizi igienici, accessibile da due agili ingressi, senza alcuna barriera architettonica. In data 3 novembre si è proceduto, poi, ad un sopralluogo del locale per verificarne l’idoneità da parte della dottoressa Rosalba Ferrente, ff del facente funzione dottor Bello, e del dottor Domenico Lombardi, responsabile dell’Unità Operativa Prevenzione Collettiva del distretto Pagani-Sarno, con i tecnici comunali, accompagnati dal vicesindaco Mena Pappalardo e dal consigliere delegato alla sanità, Rita Greco. Alla luce di ciò, si spera di avere al più presto riscontro dai vertici Asl in merito all’idoneità di tale locale perché possa essere adibito ad ambulatorio per il servizio vaccinale”.