Rocambolesca sconfitta del Napoli che perde 2 a 1 contro lo Spezia

Trenta tiri non bastano al Napoli che si fa rimontare dallo Spezia e perde in casa

Un Napoli recidivo in questa stagione.
Ora si andrà a caccia di colpevoli ma questa squadra pecca di grande superficialità.
Sembrava una partita semplice per gli azzurri e invece si è ripiombati nel vortice delle ripetute occasioni sbagliate davanti la porta regalando clamorosamente un rigore e un gol in superiorità numerica.
Le assenze di tre titolarissimi come Oshimen, Mertens e Koulibaly non possono giustificare una sconfitta contro uno Spezia in rimonta che, con rispetto parlando, non ha mai dato segni di pericolosità.
Troppe occasioni sprecate in un campionato apertissimo che deve accendere segnali d’allarme. La società quest’anno non può permettersi di non entrare almeno in Champions League dato l’alto rischio di ridimensionamento in termini di tetto ingaggi e quindi di giocatori di primissima qualità!
Ora testa all’Udinese; stasera oltre all’Inter, una tra Juventus e Milan perderà punti e bisognerà assolutamente recuperare terreno per non perdere il treno europeo!
Il sogno scudetto sembra ormai una chimera.

Gerardo Bosso

Agro24Spot