Campania, da lunedì in aula fino a terza elementare

Non è consentita la refezione scolastica

Scuola
Scuola

A partire da lunedi’ prossimo sara’ consentito il ritorno in presenza fino alla terza elementare, oltre per le classi dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia e i bambini e ragazzi con bisogni educativi speciali. E’ quanto disposto da una ordinanza che sara’ firmata domani dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

L’Unita’ di crisi si e’ riunita nel pomeriggio per esaminare la situazione epidemiologica in relazione al ritorno in presenza nella scuola. Una relazione tecnica confluira’ nell’ordinanza che sara’ firmata domani.

Ma, intanto, si anticipano le decisioni che sono state assunte: non è consentita la refezione scolastica; e’ dato mandato alle Asl di distribuire ai medici di medicina generale test antigenici per il monitoraggio della situazione dei contagi del personale della scuola, docente e non docente, con priorita’ per chi gia’ e’ impegnato nella didattica in presenza. Si comunica, si legge nella nota dell’Unita’ di crisi, altresi’ che, come da ultimo Dpcm, la Campania da domani viene confermata in “zona gialla” con le relative restrizioni nazionali. (ANSA).