La Polizia arresta due trentenni sulla A3 Napoli/Salerno

Lotta allo spaccio delle sostanze stupefacenti da parte della Polizia Stradale di Salerno.

La Sottosezione di Angri, nel pomeriggio di ieri, sul tratto autostradale a3 Na/Sa, in corrispondenza del comune di Sant’Antonio Abate (NA), procedeva al controllo di un veicolo, Renault Clio, su cui viaggiavano un uomo e una donna napoletani, rispettivamente di 35 e 31 anni.

Sin dal primo momento, i due hanno evidenziato uno stato di agitazione ed in effetti gli agenti della polizia di stato hanno rivenuto una dose di marijuana, occultata all’interno di una borsetta di proprietà della donna.

Approfondendo i controlli, i poliziotti hanno scoperto che in realtà i due nascondevano molto di più all’interno del veicolo: dietro la targa posteriore del veicolo, infatti, era stato ricavato un vano al cui interno rinveniva un borsello di colore nero, in simil pelle, dalle dimensioni di cm 25×15 contenente 4 pezzi solidi di sostanza a sospetta azione stupefacente di colore bianco, avvolti in cellophane termo-sigillato.
La sostanza rinvenuta, per un peso lordo complessivo di gr. 367,3, esaminata dalla Polizia Scientifica negli uffici del Commissariato di p.s. di Nocera Inferiore, è risultata essere cocaina.

I due spacciatori sono stati arrestati e, su disposizione del p.m. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata, associati alle case circondariali di Napoli-Poggioreale e Pozzuoli.

Il veicolo, la sostanza ed i cellulari in loro uso, sono stati sottoposti a sequestro.