Pompei. Denunciati due quarantenni pompeiani per smaltimento di rifiuti speciali

Sono stati scoperti e denunciati dai carabinieri della Stazione di Sapri, agli ordini del Luogotenente Pietro Marino, due quarantenni di origine pompeiana mentre smaltivano abusivamente rifiuti speciali. Nello specifico i carabinieri hanno sequestrato un camion contenente rifiuti speciali ne corso di un controllo in cui hanno scoperto all’interno di un camion batterie di automobile scaldabagni, lavatrici, eternit e materiale ferroso. Alla richiesta di documenti giustificativi avanzata dai Carabinieri l’autista ha presentato un formulario contenente indicazioni non conformi sul materiale trasportato con l’automezzo. Per questo motivo autista ed accompagnatore, due 40enni di Pompei, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lagonegro per smaltimento illecito di rifiuti speciali e pericolosi. Il camion e la merce sequestrata sono stati depositati in custodia giudiziaria presso il locale punto ACI nell’attesa delle decisioni della Procura di Lagonegro.
Mario Cardone