Pompei. Il Comune verifica la palestra del liceo Pascal per l’erogazione vaccinale

Il Comune di Pompei ha annunciato sui social di aver individuato i locali che potrebbero essere adatti alla somministrazione dei vaccini contro il Covid 19 sulla base di un piano dettagliato che dovrebbe vedere in campo i medici di medicina generale e che per il momento non è stato messo ancora a punto dall’Azienda Sanitaria Locale che ne è competente, mentre alla politica tocca esclusivamente reperire la sede più adatta dal punto di vista della sicurezza, dell’accessibilità e dell’Ordine pubblico (come è successo precedentemente per i tamponi). Su questa base il locale individuato è quello della palestra del Liceo Statale “Pascal” per il quale è già stato avviato un primo sopraluogo congiunto dell’Ufficio Tecnico del Comune di Pompei, il Direttore del Distretto 58 Asl Napoli 3 Sud e il dirigente del liceo di Pompei. E’ stato anche ipotizzato che le persone che saranno sottoposte al vaccino non condivideranno ingresso e percorsi con studenti e personale scolastico della scuola superiore. Per questo motivo, dal momento che la palestra è sita a nord dell’Istituto, sono stati ipotizzati due accessi alternativi al cancello principale. I tecnici del Comune ravvisano la possibilità di creare un varco pedonale nella recinzione a Nord-Ovest del Pascal oppure accedere attraverso un’area di parcheggio privato, adiacente all’istituto sullo stesso versante Nord Ovest. Sono alternative ugualmente valide e si è convenuto che i costi necessari per i lavori che si renderanno necessari verranno ripartiti tra Comune di Pompei e l’Asl. E’ previsto inoltre che nella prossima settimana anche i tecnici della Direzione Amministrativa Scuole della Città Metropolitana effettueranno un sopralluogo a Pompei per condividere la scelta della sede vaccinale ipotizzata tra Comune di Pompei e Asl.
Mario Cardone