Pompei. La Giunta Regionale delibera l’alienazione di fondi al Comune

È arrivato a conclusione il primo step dell’iniziativa che riguarda prevede la cessione da parte dell’Asl numero 1 centro al Comune di Pompei di due fondi agricoli delle consistenza compressiva di circa 45 mila mq. valutati euro 403.275. In precedenza il direttore generale dell’ASL Napoli Centro ha richiesto alla Giunta regionale l’autorizzazione alla vendita a favore del Comune di Pompei dei terreni richiesti e stimati in sede di perizia. La giunta regionale ha di seguito deliberato di autorizzare l’alienazione in favore del Comune di Pompei i terreni, appartenenti al patrimonio disponibile ASL numero 1 siti in prossimità del fiume Sarno (una prima particella della consistenza di 29.508,00 mq, qualità classe orto irriguo zona 9, reddito dominicale euro 3.241,47 e, reddito agrario euro 1.272,51; seconda particella avente consistenza di 15.685,00 mq, qualità classe orto irriguo, reddito dominicale euro 1.822,64 €, reddito agrario euro 676,40) Il Comune di Pompei note 29gennaio 2019 aveva fatto richiesta di acquisto di alcuni terreni di proprietà dell’Asl Napoli 1 Centro ubicati nel proprio territorio comunale da destinare ad opere di pubblica utilità, e più precisamente alla realizzazione di un’area mercatale e connessi servizi ” e di ” un’isola ecologica con relativi spazi funzionali alla gestione “, chiedendo all’ASL Napoli 1 Centro di procedere con tutte le urgenze all’adozione dei relativi provvedimenti; con successive del 4/11/2020, Il Comune di Pompei ha precisato che l’acquisto delle aree risulta indispensabile e indilazionabile per la “realizzazione di una Isola Ecologica e di una Area Mercatale”; i terreni richiesti dal Comune di Pompei, aventi superficie complessiva pari a mq 45.193,00, per il conseguimento delle sopracitate finalità sono così registrati al N.C.T.: l’Azienda Sanitaria ha avviato ogni competente attività utile alla acquisizione dell’autorizzazione alla dismissione da parte della Giunta regionale del patrimonio di che trattasi
Mario Cardone