Scafati – Videosorveglianza fuori scuola. “Più sicurezza”

Si tratta di dispositivi in grado di identificare ed estrapolare il numero di targa di vetture in transito

Implementata la videosorveglianza sul territorio con sei nuove telecamere, installate in prossimità degli ingressi degli istituti scolastici nell’ambito del progetto “Scuole sicure”, è stata potenziata la rete di videosorveglianza già esistente. Associati agli impianti ulteriori dispositivi per la lettura delle targhe

 

Sono attive già da alcuni giorni le sei telecamere installate in altrettante aree di accesso delle scuole secondarie di primo e secondo grado del territorio, quale azione di potenziamento della rete di videosorveglianza comunale. Gli impianti sono stati progettati secondo i principi del programma di qualificazione e rafforzamento delle attività di prevenzione e contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, nell’ambito del progetto del Ministero dell’Interno denominato “Scuole sicure” a cui il Comune di Scafati ha aderito nel 2020, accedendo ad un finanziamento di 27mila euro.

“Si tratta – spiega il Sindaco Cristoforo Salvati – di telecamere di videosorveglianza di nuova generazione, che miglioreranno nel complesso la sicurezza urbana, fornendo allo stesso tempo un ulteriore strumento di supporto alle forze dell’ordine nell’attività investigativa per la prevenzione dei reati, partendo dal fenomeno dello spaccio di stupefacenti in prossimità degli istituti scolastici.

 

Tale sistema di videosorveglianza sarà collegato con la centrale operativa della Polizia Municipale, che avrà così la possibilità di monitorare in maniera costante i punti nevralgici della città, intervenendo tempestivamente anche qualora dovessero verificarsi situazioni di assembramento”. Agli impianti installati sono stati associati ulteriori telecamere Ocr (Optical Character Recognition) per la lettura delle targhe.

“Si tratta – ha aggiunto l’Assessore alla Sicurezza, Alfonso Di Massa – di dispositivi in grado di identificare ed estrapolare il numero di targa di vetture in transito, sfruttando tecnologie avanzate di OCR, un algoritmo in grado di leggere tutto ciò che viene identificato come numero o come lettera. Strumenti di importanza fondamentale per l’identificazione di chi commette reati. La sicurezza è un ingrediente assolutamente fondamentale di una città che vuole crescere e migliorare. Vogliamo tutelare per migliorare sempre più le condizioni di vivibilità della nostra città, la convivenza civile e la coesione sociale”