Angri. Perplessità sulla riapertura del Centro Anziani

Angri. Le visioni contrapposte. Perplessità per la riapertura del Centro Anziani di Via Cristoforo Colombo. Divergenze di pensiero tra l’assessore delegato Maria D’Aniello e Mariella Russo

Mariella Russo e Maria D'Aniello

Angri. Perplessità sulla riapertura del Centro Anziani.

Perplessità per la riapertura del Centro Anziani di Via Cristoforo Colombo. L’assessore delegato Maria D’Aniello, dalla sua pagina social, garantisce che la riapertura “avviene nel rispetto delle norme anti COVID, in un ambiente sempre curato e sanificato” e necessario al fine di trascorrere “Qualche ora al giorno insieme, per combattere la solitudine e la malinconia, cercando di superare questo brutto periodo.

I dubbi dell’ex assessore Mariella Russo.

Non sarebbe sulla stessa linea l’ex assessore delegata della giunta Mauri: Mariella Russo che mediante post social manifesta i suoi dubbi sulla riapertura delle porte della struttura, già feroce oggetto di contese politiche negli anni scorsi. “Ho appreso attraverso i social che si aprirà il centro anziani, difficile da concepire e non si capisce chi e con quali atti si sia assunto tale responsabilità, considerando che in questi giorni si sono registrati sul nostro territorio un aumento di contagi, dovuti alla riapertura delle scuole. Auspico – afferma Mariella Russo – che il sindaco, avendo personalmente vissuto il contagio, sia sensibile alla tematica e ponga in essere tutte le misure necessarie a tutelare l’incolumità degli anziani che sono tra le persone più fragili e colpite in questa pandemia. Penso che, aspettare il vaccino, sarebbe stato di sicuro la scelta più giusta e responsabile. Tutelare i nostri anziani significa tutelare i nostri valori e la nostra cultura e io sono e sarò sempre a tutela degli stessi”.

Aldo Severino