Pompei. File di macchine in piazza per i tamponi dai cui risultati dipende la riapertura delle scuole

Le solite file enormi per i tamponi – drive a Pompei. Ne sono stati praticati circa 200, principalmente a bambini di Pompei. I risultati delle analisi di quei tamponi influiranno sulla decisione dell’Unità Sanitaria di Crisi del Comune di Pompei riguardo l’apertura o meno delle scuole lunedì 15 febbraio 2021. 212 casi attuali di positività al covid-19 nel Comune di Pompei. L’ultimo aggiornamento della situazione sanitaria a riguardo, registrata l’11 febbraio, ha comportato negli ultimi 2 giorni 35 nuovi casi positivi e 25 guariti, mentre 18 persone sono uscite dall’isolamento dei 21 giorni previsti per legge. Questi dati hanno comportato una fila enorme di macchine che accompagnavano al prelievo dei tamponi. All’interno principalmente bambini delle scuole dell’infanzia. Sono stati circa 200 i tamponi praticati oggi presso gli uffici del COC siti al piano terra della Casa Municipale di Palazzo de Fusco. Il vicesindaco (con delega alla sanità) Andreina Esposito ha assicurato che non risultano al momento nuovi focolai d’infezione Covid al Comune di Pompei e riferito che per domenica si conosceranno i risultati dei tamponi praticati oggi (principalmente ai bambini delle primarie) e sulla base delle comunicazioni fornite a riguardo al Comune dalla direzione del distretto sanitario il sindaco dei Pompei decreterà a meno il ritorno in presenza (lunedì 15) nelle scuole di Pompei.
Mario Cardone