Spara con una pistola ad aria compressa e ferisce tre ragazze

Camorra, sequestro beni per oltre 10mln ad affiliato clan Di Lauro

Il 13 settembre 2020, a Battipaglia (SA), i Carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di liberta P.L., studente 20 enne di Battipaglia ritenuto responsabile di lesioni personali.

Il giovane, nelle giornate di mercoledì 10 e giovedì 11, ha ferito tre ragazze che si trovavano per strada sparando con una pistola Beretta a piombini da un’auto di grossa cilindrata. In seguito alla denuncia delle tre ragazze i Carabinieri si sono messi sulle tracce del giovane rintracciandolo nel giro di poco tempo.

Il protagonista della vicenda è stato sottoposto a perquisizione e nell’auto è stata rinvenuta la suddetta arma, di libera vendita, con la quale il giovane si era “divertito” , a suo dire, a sparare nella vie del centro. Dai primi accertamenti è emerso che tra le ragazze ed il 20enne non ci sarebbe alcun rapporto di conoscenza. Le aggressioni sarebbero state mosse da puro vandalismo. L’arma è stata sequestrata ed il giovane denunciato all’A.G.