Angri. Covid: non si arresta la curva del contagio in città

Angri: COVID-19. Nelle ultime 24 ore in città si sono registrati 31 nuovi casi di positività che portano a 278 il totale dei contagiati

Cosimo Ferraioli covid
Cosimo Ferraioli covid

Angri. Covid: non si arresta la curva del contagio in città

Covid. Non si arresta la curva del contagio in città. Ancora in tanti sostano sulle pubbliche piazze trasgredendo anche alle minime norme del distanziamento. Nelle ultime 24 ore in città si sono registrati 31 nuovi casi di positività da COVID-19 che portano a 278 il totale dei contagiati. Preoccupa la “variante inglese”. Il dato giornaliero che l’Unità di Crisi Regionale viene commentato con amarezza dal primo cittadino Cosimo Ferraioli che, contro il dilagare delle trasgressioni, ha solo armi spuntate, mancando di un vero organico di Polizia Locale e altri supporti per il controllo del territorio.

Le parole del sindaco Cosimo Ferraioli

“Pensare che questo dato sia diventato “normalità” è davvero pesante da accettare. Questo virus non perdona, e se continuiamo così sarà necessario considerare di mettere in atto misure di contenimento estreme. Preserviamoci ed evitiamo il peggio”. Nelle prossime ore anche la cittadina angrese potrebbe essere interessata da un mini lockdown simile a quello della vicina Scafati. In serata con il computo dei dati della piattaforma regionale “sinfonia” si potrebbero prendere decisioni molto restrittive che potrebbero portare a una nuova chiusura totale.
Aldo Severino