VIDEO – Pagani. De Prisco dice no al forno crematorio di S. Egidio

"Il Procedimento per la realizzazione del forno crematorio nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino è da ritenersi illegittimo."

Pagani. Il sindaco De Prisco dice no al forno crematorio di S. Egidio

“Il Procedimento per la realizzazione del forno crematorio nel comune di Sant’Egidio del Monte Albino è da ritenersi illegittimo.” Lo dice chiaramente il Sindaco di Pagani, Lello De Prisco, che coadiuvato dagli assessori Giuseppe Campitiello e Veronica Russo, ha presentato istanza alla Regione Campania per violazione di legge ed eccesso di potere, in riferimento alla delibera di Giunta Comunale del 2011 del Comune di Sant’Egidio Del Monte Albino, relativa all’approvazione del progetto preliminare dei lavori di ampliamento del cimitero comunale e riqualificazione esistente.

Il ricorso del comune di Pagani

Nell’istanza presentata dal Comune di Pagani si chiede all’Ente regionale di voler disporre annullamento degli atti recanti l’assenso edilizio per la realizzazione del “Tempio crematorio” e di sospendere i lavori.

I contenuti del procedimento

Nel procedimento concernente il progetto per la realizzazione di 900 nuovi loculi, 15 aree per la costruzione di cappelle e un forno crematorio del comune santegidiese non è stato mai coinvolto…

Il servizio è di Tiziana Zurro