Pompei. Iniziativa “Viola resta in piedi”

Comunicato Stampa
Sabato 6 marzo 2021 in occasione della giornata internazionale della Donna Le Viole di Partenope e la Fondazione Bartolo Longo promuovono l’iniziativa “Viola resta in piedi”
In occasione della giornata internazionale della Donna, sabato 6 marzo ’21 dalle ore 9,00 alle ore 14,00 in piazza Scipione Ammirato, nel popolare quartiere Materdei di Napoli, l’associazione di promozione sociale “Le Viole di Partenope” aderente a NOI Oratori di Napoli e la Fondazione Bartolo Longo III Millennio di Pompei hanno organizzato una giornata di prevenzione per le malattie vascolari degli arti inferiori, piede diabetico e arteriopatie. Inoltre ci sarà la possibilità, nell’ottica della prevenzione del contagio da SARS COV 2, di effettuare screening covid antigenici Rapidi (tampone) grazie medici volontari soci delle Viole di Partenope.
L’idea di unire due realtà complementari nasce dall’esigenza di dare una risposta concreta a tutte quelle donne che nel periodo di emergenza hanno incassato il duro colpo della mancanza di mobilità, con dure conseguenze per l’apparato vascolare degli arti inferiori.
“La nostra associazione è una giovane realtà napoletana – dichiara Maria Pia Viola presidente delle Viole di Partenope – che ha come scopo principale la tutela della salute psicofisica ed il benessere delle donne. Questa importante giornata di prevenzione è l’inizio di un percorso che la nostra organizzazione intende svolgere su tutto il territorio del centro storico napoletano insieme alla Fondazione Bartolo Longo di Pompei”.
“Letto, tavolo, divano: sono state queste le tappe del percorso quotidiano che gran parte delle persone ha effettuato durante il lockdown causa Covid” dichiara il Dott. Sergio Amitrano, angiologo, chirurgo vascolare e presidente della Fondazione Bartolo Longo III Millennio. “Consci delle problematiche che l’eccessiva sedentarietà comporta – prosegue – abbiamo deciso, insieme all’associazione Le Viole di Partenope, di effettuare una giornata di visite vascolari gratuite per le donne napoletane, nell’ottica della carità cristiana e della solidarietà, pilastri della vita e delle opere del Beato Bartolo Longo a cui la Fondazione si ispira”. La Fondazione Bartolo Longo III Millennio è attiva da 10 anni nel campo delle malattie oncologiche, svolge e promuove attività di assistenza socio-sanitaria gratuita per i pazienti meno abbienti e per le loro famiglie.
L’iniziativa beneficia del patrocinio morale di Regione Campania, Comune di Napoli, II Municipalità e CSV Napoli.