Allagamenti nell’agro. Iaquinandi: “No interventi tampone”

Allagamenti. Interviene il consigliere provinciale Marco Iaquinandi che auspica interventi incisivi e programmati per porre fine a una situazione calamitosa

Marco Iaquinandi allagamenti
Marco Iaquinandi allagamenti

Allagamenti nell’agro. Iaquinandi: “No interventi tampone”.

Allagamenti nell’agro. Interviene il consigliere provinciale Marco Iaquinandi che auspica interventi incisivi e programmati per porre fine a una situazione calamitosa che sta creando disagi e danni incalcolabili nell’agro nocerino sarnese.

Una chiara, precisa e organica manutenzione dei canali.

“No interventi tampone e ripristino urgente in base alle emergenze ma una chiara, precisa e organica manutenzione dei canali” dice con una netta posizione il consigliere provinciale di Fratelli d’Italia Marco Iaquinandi che è diretto anche quando si palesa l’ipotesi di abbattimento del ponte di Via Marconi.

“Stando a quel che dicono dovremmo poi abbattere tutti i ponti. Una follia. Sono le canne e i sedimi accumulati ad aver generato l’innalzamento del letto dei canali, determinando quei tappi che portano poi alle esondazioni. L’obbligo è dragare il Sarno e l’alveo da valle, pulire e allargare vasca Cicalesi che potrebbe trattenere le acque, nei momenti di piogge copiose, che arrivano da monte. Oltretutto la paratia è rotta, determinando serie ripercussioni durante le piogge abbondanti. Va dunque garantito un reale monitoraggio per gli argini con la manutenzione ordinaria, istituire un’azione di vigilanza con guardie idrauliche che con un sistema online consenta di attivare le allerte. Chiediamo un intervento chiaro del governatore De Luca ed esortiamo gli altri Comuni coinvolti a condividere una forte azione di sinergia” dice Iaquinandi.

Leggi anche S.Marzano. Allagamenti: Iaquinandi serve “stato di calamità”