Siano. Percepiva il reddito di cittadinanza ma era ospite di una casa di riposo

La polizia municipale di Siano ha scoperto un soggetto ospite di una casa di riposo per anziani che tra il 2019 ed il 2020 aveva indebitamente percepito 9 mila euro di reddito di cittadinanza. Le indagini coordinate dal pm Davide Palmieri della Procura di Nocera hanno consentito attraverso le banche dati in uso alle forze di polizia di verificare che il soggetto aveva frodato l’INPS.
Gli uomini agli ordini del comandante Salvatore Dionisio in collaborazione con i colleghi di Roccapiemonte e i Servizi Sociali del Comune sianese hanno dato avvio a mirate indagini nei confronti di questo soggetto con alcuni precedenti penali che si sono concluse con il deferimento in stato di libertà. Ora l’uomo si dovrà difendere dall’accusa di truffa aggravata.