VIDEO – Scafati. Russo: “Parco e pista ciclo pedonale dimenticate”

Scafati. Accanto a quello che resta del parco vandalizzato e mai curato anche il deposito di rifiuti e detriti dello sgrigliatore del vicino fiume

Scafati. Russo: “Parco e pista ciclo pedonale dimenticate”.

San Pietro di Scafati. La pista ciclo pedonale finanziata con i fondi del Più Europa, con gli annessi spazi verdi fu inaugurata nel settembre 2012. Partiva dalla stazione delle Ferrovie dello Stato e raggiungeva l’abbazia di Realvalle, attraversando la villa Comunale. Qualche tratto – lungo via Pietro Melchiade e nel parcheggio di piazzale Aldo Moro – sostanzialmente impraticabile per la presenza delle auto scomparve dopo poco.

Nessun progetto di recupero.

Alla pista erano annessi spazi verdi come quello della zona San Pietro – Fosso dei Bagni, oggi lo scenario che si presenta è quello in genere vissuto anche nelle altre zone della città.
Tanti sono i pericoli e le insidie. Accanto a quello che resta del parco vandalizzato e mai curato anche il deposito di rifiuti e detriti dello sgrigliatore del vicino fiume. Una situazione particolare e Russo spiega che non è previsto alcun intervento ne fondi stanziati per il recupero di questo spazio verde.

Russo auspica un patto di collaborazione, una sinergia comune con i cittadini affinché si possa rilanciare e restituire alla collettività scafatese quest’area da tempo nel degrado e fuori da ogni progetto amministrativo.

Il servizio è di Tiziana Zurro

Vedi anche VIDEO – Scafati. Il pasticcio dei tributi e le cartelle pazze