COVID. Pasqua: 50 multati in controlli carabinieri nel Napoletano

COVID. Controlli. Oltre cinquecento persone controllate da 132 carabinieri che hanno sanzionato cinquanta persone in giro senza motivate giustificazioni

Carabinieri Torre Annunziata - Foto Web
Carabinieri Torre Annunziata - Foto Web

Pasqua: 50 multati in controlli carabinieri nel Napoletano. Attività di controllo predisposta tra Torre del Greco e Sorrento.

Oltre cinquecento persone controllate da 132 carabinieri che hanno sanzionato cinquanta persone. È l’esito dei controlli predisposti nella giornata di Pasqua dal comando provinciale dell’Arma di Napoli sul rispetto delle normative anti – contagio tra Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Torre del Greco e Sorrento, nel Napoletano.

In strada senza motivate giustificazioni.

I soggetti multati sono stati trovati in strada senza giustificato motivo e in molti casi lontani dal loro comune di residenza. Durante le attività i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno arrestato per resistenza a pubblico ufficiale un uomo di 41 anni di Santa Maria la Carità, già noto alle forze dell’ordine. I militari lo hanno notato in via Napoli mentre riceveva un involucro da un ragazzo. A questo punto sono intervenuti. Per evitare i controlli, il quarantunenne ha ingerito ciò che aveva appena ricevuto. Dopo una breve colluttazione è stato bloccato e arrestato. Portato in ospedale per verificare se quanto ingerito potesse nuocergli, ora è in attesa di giudizio.

ANSA

Leggi anche Covid 19: sono 343 i casi oggi in provincia di Salerno