Salerno. Frodi carburanti: arrestato carabiniere “infedele”

Salerno. Anche un carabiniere "infedele" - che era in servizio al Comando provinciale di Salerno - coinvolto nell'inchiesta su frodi nel commercio dei carburanti

Salerno Conferenza Stampa
Salerno Conferenza Stampa

Mafia, frode carburanti: anche carabiniere infedele tra 45 arrestati. Due uomini della Guardia della Finanza sospesi per sei mesi.

Dopo il trasferimento nei mesi scorsi in un’altra provincia, è stato arrestato oggi un carabiniere “infedele” – che era in servizio al Comando provinciale di Salerno – coinvolto nell’inchiesta su frodi nel commercio dei carburanti coordinata dalle direzioni distrettuali antimafia di Potenza e Lecce e che, stamani, ha portato in carcere 26 persone (tra cui lo stesso militare), undici ai domiciliari, oltre alla notifica di sei divieti di dimora.

L’arresto.

L’arresto è stato eseguito proprio dai militari del Comando provinciale di Salerno con l’accusa di rivelazione di segreto d’ufficio: per le informazioni fornite, il militare sarebbe stato “ricompensato” da altri indagati. Due misure interdittive della sospensione dell’esercizio per sei mesi sono state inoltre eseguite nei confronti di due uomini del Comando provinciale di Taranto della Guardia di Finanza sempre per rivelazione di segreto d’ufficio.

Il tradimento alla divisa.

Durante la conferenza stampa nel Palazzo di Giustizia di Potenza – con il procuratore nazionale antimafia, Federico Cafiero De Raho, in videocollegamento – e’ stato piu’ volte ribadito che “purtroppo anche nelle forze dell’ordine ci sono persone che tradiscono”, ma che “comunque, in attesa del giudizio definitivo, le mele marce devono essere messe da parte”. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche i Procuratori distrettuali antimafia d Potenza e di Lecce, Francesco Curcio e Leonardo Leone De Castris (in videocollegamento). Curcio ha evidenziato che nel corso delle indagini sono emerse “numerose pressioni fatte dagli indagati sulle forze dell’ordine per avere informazioni sulle indagini in corso: ovviamente nella quasi totalità dei casi non hanno portato a nulla”.

Ansa

Leggi anche Frodi sui carburanti, 45 misure cautelari e 71 denunciati: anche in provincia di Salerno