Vaccini Covid, De Luca si scontra con il Generale Figliuolo

Scontro tra Figliuolo e De Luca

Scontro tra Figliuolo e De Luca sul piano vaccinale in Italia

La campagna vaccinale “deve proseguire in modo uniforme a livello nazionale, senza deroghe ai principi che lo regolano, facendo riferimento all’ordinanza che indica le categorie prioritarie di persone da proteggere” dal Covid.

Così il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo replica al presidente della Campania Vincenzo De Luca, il quale aveva detto di voler proseguire le vaccinazioni “in base a criteri economici” e non per fasce d’età. “L’obiettivo – ha aggiunto Figliuolo – è quello di mettere al sicuro le persone fragili e le classi di età più anziane, che sono le più vulnerabili all’ infezione.

La Replica di De Luca

Nel pomeriggio di ieri  è arrivata la replica del Governatore campano: “Quando sarà sanata la carenza di consegne relative alla Campania per oltre 200mila vaccini? Si dica con chiarezza in che percentuale rispetto alla popolazione sono stati distribuiti alle regioni” e “si chiarisca la diversa ripartizione dei singoli tipi di vaccino” ha dichiarato il presidente De Luca, in una nota in risposta al comunicato del commissario Figliuolo.