Scafati. Urbanizzazione area Pip, arriva il finanziamento

Ammesso a finanziamento il progetto definitivo-esecutivo presentato dal Comune per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria dell’area industriale di via Sant’Antonio Abate

Con decreto dirigenziale n.37 del 14 aprile 2021, a firma del dirigente dell’Unità di staff incardinato nella Direzione generale per la Mobilità, la Regione Campania ha ammesso a finanziamento il progetto definitivo-esecutivo per i lavori di realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria del piano per gli insediamenti produttivi di via Sant’Antonio Abate (primo stralcio funzionale), per un importo di 6.856.867 euro. Il progetto in questione, predisposto dai tecnici del Settore “Lavori pubblici e Manutenzione” ed inserito nell’elenco degli interventi finanziabili sulle risorse FSC 2014/2020 approvato dalla Regione Campania con decreto n.29 del 12/11/2018, era stato approvato con delibera di Giunta comunale n.7 del 27 gennaio scorso.

“Con l’ammissione al finanziamento del progetto – afferma il Sindaco Cristoforo Salvati – avviamo finalmente l’iter per iniziare i lavori di realizzazione delle opere di urbanizzazione del piano per gli insediamenti produttivi di via Sant’Antonio Abate. Abbiamo la possibilità di iniziare ad utilizzare i fondi messi a disposizione della Regione nelle more della firma del contratto con la ditta a cui saranno affidati i lavori, che avverrà entro il 31 dicembre di quest’anno. Non possiamo che essere soddisfatti. Iniziamo a raccogliere i frutti del lavoro che stiamo portando avanti da quasi due anni, con tutte le difficoltà con cui dobbiamo fare i conti quotidianamente, a partire dalla carenza di personale. Ringrazio i tecnici del settore “Lavori pubblici e Manutenzione”, che hanno elaborato il progetto, il responsabile Erika Izzo ed il consigliere delegato al Pip Giovanni Bottone, che ha coordinato, con impegno e costanza, tutte le fasi propedeutiche alla redazione e alla presentazione del progetto”.

“Procederemo nel più breve tempo possibile – aggiunge il Consigliere delegato al PIP, Giovanni Bottone – ad avviare le procedure di gara per l’affidamento dei lavori. Entro il 31 dicembre dovremo firmare il contratto con la ditta affidataria. Inauguriamo, concretamente, una fase di rilancio non solo per l’area industriale di via Sant’Antonio Abate, ma per l’economia del paese e la riqualificazione urbanistica del territorio. La realizzazione delle opere di urbanizzazione del Pip continuerà ad essere una priorità di questa Amministrazione. Abbiamo assunto un impegno preciso con gli imprenditori che hanno investito in quell’area e abbiamo intenzione di mantenerlo. Ringrazio il responsabile del settore VI Erika Izzo e tutti i tecnici comunali che hanno contribuito al raggiungimento di questo risultato”.

Agro24Spot