Boscoreale. Riapre il sito archeologico di Villa Regina

Boscoreale. Riapre al pubblico il sito archeologico di Villa Regina, che costituisce un esempio ben conservato di fattoria rustica adibita alla produzione del vino

Boscoreale Villa Regina
Boscoreale Villa Regina

Boscoreale. Riapre il sito archeologico di Villa Regina.

Da oggi riapre al pubblico il sito archeologico di Villa Regina, che costituisce un esempio ben conservato di fattoria rustica adibita alla produzione del vino, con i numerosi dolia interrati, usati per la conservazione del vino. Il sito archeologico, che comprende anche l’Antiquarium “Uomo e ambiente nel territorio vesuviano”, osserverà il giorno di chiusura il martedì con accesso nei consueti orari estivi: 9:00 – 19:00 con ultimo ingresso alle 17:30. I biglietti di ingresso saranno acquistabili sul sito www.ticketone.it, unico rivenditore online autorizzato o presso le biglietterie di piazza Anfiteatro e di piazza Esedra a Pompei.

Il sabato e la domenica la prenotazione per l’ingresso sarà possibile esclusivamente con acquisto on-line sul sito www.ticketone.it, da effettuarsi almeno il giorno precedente alla visita, come da DPCM del 2 marzo 2021 art.14. Nei giorni infrasettimanali l’acquisto on-line è, invece, possibile anche nella stessa giornata fino a esaurimento disponibilità. Costo dei biglietti: Pompei + Villa Regina (Boscoreale): dalle 9:00 alle 15:30: intero € 16,00 – ridotto € 2,00 – Gratuità e riduzioni come da normativa. Dalle 15:30: intero 10€ – ridotto € 2,00 – Gratuità e riduzioni come da normativa. Il costo della prevendita on-line, al momento, è in aggiunta solo sul biglietto ridotto di 2 €. Oplontis + Villa Regina (Boscoreale): € 5,00 + prevendita on-line € 1,50 – Gratuità e riduzioni come da normativa. Acquisto possibile on-line o presso le biglietterie di Oplontis. Villa Regina (Boscoreale): € 2,00 + prevendita on-line € 1,50 – Gratuità e riduzioni come da normativa. Acquisto possibile esclusivamente on-line sul sito www.ticketone.it.

L’accesso al sito archeologico boschese sarà contingentato con 15 persone ogni 30 minuti. I visitatori, all’arrivo, saranno sottoposti a misurazione della temperatura mediante termoscanner. Resta obbligatorio l’utilizzo della mascherina nei luoghi chiusi e aperti a prescindere dalla distanza interpersonale. Tutte le informazioni relative alle misure di sicurezza del contenimento del contagio da SARS-COV 2 e alle modalità di visita saranno fornite ai visitatori attraverso i monitor presenti agli ingressi e la cartellonistica. La visita avverrà nel pieno rispetto delle misure di distanziamento previste dal Comitato Tecnico Scientifico, anche con il supporto di segnaletica direzionale appositamente installata nei singoli siti. Saranno garantiti dispenser di gel igienizzante all’ingresso e presso i servizi igienici a disposizione dei visitatori.

Le parole del sindaco Diplomatico

“La riapertura del sito archeologico di Villa Regina è un segno di speranza per la ripartenza del turismo nella nostra città e in tutti i siti del Parco Archeologico di Pompei – ha commentato il sindaco Antonio Diplomatico-. Ho molto apprezzato la scelta operata dal nuovo direttore del Parco Archeologico con l’introduzione del biglietto integrato Pompei-Villa Regina e la riduzione per Oplontis-Villa Regina, che contribuirà a valorizzare il nostro sito archeologico e ad incrementare la presenza turistica a Boscoreale. È utile ricordare che il sito è facilmente raggiungibile anche con la Circumvesuviana, utilizzando la nuova stazione Villa Regina sulla linea Napoli-Sorrento”.

Leggi anche Travolto ed ucciso dal treno a Sarno