Angri. Pubblica illuminazione al comune. La soddisfazione di Milo

Angri. Pubblica illuminazione, dunque, pronta nuovamente a passare sotto il controllo dell’ente. Un’azione avvenuta dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato

Alberto Milo
Alberto Milo

Angri. Pubblica illuminazione al comune. La soddisfazione di Milo

Pubblica illuminazione, dunque, pronta nuovamente a passare sotto il controllo dell’ente. Un’azione avvenuta dopo il pronunciamento del Consiglio di Stato rigetta la richiesta di sospensione riguardo l’affido del servizio d’illuminazione pubblica ai privati. Soddisfazione per l’esito positivo arriva dal Consigliere comunale Alberto Milo che subito contestò l’affido supportato da una dettagliata denuncia alla Procura. “Ho iniziato questa battaglia con la sana convinzione di dover tutelare l’interesse Pubblico della nostra città e di rispettare fino in fondo il mandato elettorale che mi era stato affidato dai miei concittadini” scrive Milo sulla sua pagina social.

Ora la questione parcheggi.

“Lo so che piacere a tutti è praticamente impossibile e non è nemmeno necessario, ma in questa storia, credetemi, ci ho messo il cuore, convinto fin da subito che la mia comunità, di cui orgogliosamente faccio parte, stesse subendo un grave torto” conclude Milo avvertendo: “con la stessa determinazione sarà affrontata anche la questione parcheggi”.

Guarda anche VIDEO – Angri. Illuminazione nuovamente pubblica: la vittoria di Milo