Sarno. Gioco d’azzardo nei bar, blitz della Guradia di Finanza

Gioco d'azzardo nei bar, blitz Guardia di Finanza nel Salernitano. Scoperti totem per il poker online in tre diversi locali, due a Sarno

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Sarno. Gioco d’azzardo nei bar, blitz della Finanza

Gioco d’azzardo nei bar, blitz Guardia di Finanza nel Salernitano. Scoperti totem per il poker online in tre diversi locali, due a Sarno

I finanzieri del Comando Provinciale di Salerno hanno controllato vari bar e circoli ricreativi della provincia, scoprendo che in tre di essi erano installati congegni da intrattenimento non a norma. A Sarno, la compagnia di Scafati ha apposto i sigilli a due esercizi commerciali, all’apparenza chiusi al pubblico, che di fatto consentivano l’accesso ai clienti attraverso delle entrate secondarie, incuranti dell’obbligo di sospensione delle attività imposto dalle norme anti-Covid.

I controlli.

Durante il sopralluogo, in particolare, in uno dei centri scommesse sono stati scoperti 7 “totem”, terminali che permettono, in maniera del tutto abusiva, di connettersi a una vasta platea di giochi, tra i quali – come nel caso di specie – il poker online, espressamente vietato in Italia. Nel secondo locale, i finanzieri hanno poi sequestrato altre quattro macchinette, sprovviste di qualsiasi autorizzazione amministrativa e non collegate alla rete dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. In entrambi i casi, i titolari, non disponendo peraltro di alcuna licenza per avviare quelle attività, sono stati denunciati alla Procura di Nocera Inferiore per il reato di esercizio abusivo di giochi d’azzardo.

Anche a Campagna.

Nel corso di un simile intervento a Campagna, poi, le Fiamme Gialle della Tenenza di Battipaglia hanno individuato una caffetteria che, pur potendo rimanere regolarmente aperta, non aveva in nessun modo precluso l’ingresso nell’area “gaming”, in cui erano presenti tre totem e un video poker, privo delle previste autorizzazioni e del collegamento all’hub dei Monopoli.

ANSA

Guarda anche VIDEO – Corbara. L’azione della rete dei sindaci: l’alta velocità nell’agro