Pompei. I pellegrinaggi al Santuario della Madonna del Rosario

Uniti a Maria, per servire e dare la propria vita. Il 29 maggio, si rinnova l’appuntamento con i fedeli delle Arcidiocesi di Napoli e Sorrento-Castellammare di Stabia. Anche quest’anno, il Santuario di Pompei accoglierà i fedeli che, a conclusione del mese tradizionalmente dedicato alla Madonna, parteciperanno al pellegrinaggio da Napoli, organizzato Non sarà possibile
camminare insieme come negli altri anni ma i fedeli potranno condividere il
programma alternativo pensato dall’AC di Napoli meditando sul tema “Con Te Maria per servire e dare la propria vita”. Ecco il programma. Alle 12.30, in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube dell’Azione Cattolica di Napoli sarà trasmessa la preghiera recitata nella
Basilica del Carmine maggiore e che darà inizio al pellegrinaggio, vissuto in forma e
comunione spirituale senza cammino organizzato. Saranno soltanto due i pellegrini che, inviati dal Vescovo, cammineranno in rappresentanza di tutto il popolo di Dio e che, simbolicamente, porteranno un segno da Napoli a Pompei, ovvero l’immagine di una Chiesa in uscita
e di un popolo che giunge tra le braccia di Maria, accompagnato dalla preghiera.
Alle 16.30, alle 17.15, alle 18 e alle 18.45 é prevista la preghiera in diretta streaming, dal Seminario e dalle parrocchie della Diocesi.
La recita del santo Rosario meditato alle 20 e la santa Messa delle 20.30,
presiedute dall’Arcivescovo di Napoli, Mons. Domenico Battaglia, e trasmesse in
diretta da Canale 21, chiuderanno il pellegrinaggio.
Per chi lo desidera, l’Azione Cattolica invita a condividere le proprie intenzioni
di preghiera, inviandole su https://padlet.com/ACNapoli/IntenzioniDiPreghiera .
Pellegrini a Pompei, assieme al loro Arcivescovo, anche i fedeli
dell’Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia. Solo una rappresentanza
raggiungerà il Santuario mariano di Pompei per partecipare alla santa Messa delle
8.30, presieduta dall’Arcivescovo Francesco Alfano.

Agro24Spot