Quanto è cresciuta (e quanto può crescere ancora) la spesa online

Oggi come oggi Internet riesce ad andare incontro a moltissime necessità diverse, dagli acquisti online fino ad arrivare a molti altri aspetti del vivere quotidiano

Spesa on line
Spesa on line

Quanto è cresciuta (e quanto può crescere ancora) la spesa online

Oggi come oggi Internet riesce ad andare incontro a moltissime necessità diverse, dagli acquisti online fino ad arrivare a molti altri aspetti del vivere quotidiano. Poi è chiaro che il 2020 ha segnato un punto di svolta per il commercio online, a causa della pandemia e del conseguente lockdown, che hanno naturalmente spinto i consumatori della Penisola in direzione del web e dei vari e-commerce. La spesa online è stata dunque una delle principali protagoniste dell’anno passato, fino al punto di diventare una routine consolidata per molte famiglie della Penisola. Anche se adesso la situazione sta migliorando, infatti, gli italiani continuano a riempire i propri carrelli della spesa digitali, facendo crescere ulteriormente questo settore.

La crescita del comparto della spesa online

Crescono in maniera esponenziale gli acquisti effettuati su Internet, sia per quanto concerne le compere da computer desktop e laptop, sia per quel che riguarda le app da smartphone. I dati parlano chiaro: l’aumento delle vendite digitali è arrivato fino ad una percentuale superiore al 200%, con una netta predilezione verso alcuni comparti specifici, come quello della spesa online. Oggi gli italiani, non a caso, acquistano sempre più spesso su Internet generi alimentari come la frutta e la verdura, ma anche i cibi pronti, i surgelati, i gelati e molto altro ancora. L’impatto della pandemia si è fatto ovviamente sentire, soprattutto se si scende al livello di certe nicchie, come gli ingredienti per la preparazione del pane in casa, fra lieviti e farine varie. Anche la pizza fatta in casa, o surgelata, entra di diritto nella lista degli obiettivi preferiti da chi ha fatto la spesa su Internet lo scorso anno e durante il primo trimestre del 2021. Infine, meritano una citazione anche gli acquisti di carne e pesce, con la Lombardia grande protagonista di questo trend online.

Aumentano i servizi di food & grocery online

Gli italiani hanno trovato un terreno fertile per coltivare la necessità di comprare i cibi su Internet, visto il parallelo aumento dei servizi digitali ad hoc. Si fa ad esempio riferimento a piattaforme come Bennet, specializzate nella spesa online e ricche di opportunità da ordinare e da ricevere direttamente a domicilio. I vantaggi degli ordini telematici di cibo e bevande sono abbastanza semplici da capire, partendo dal fattore sicurezza. Durante il periodo più aspro della pandemia, infatti, molti italiani hanno preferito gli acquisti digitali per evitare le resse presso i supermercati, con il conseguente rischio causato dagli assembramenti. Naturalmente rimangono validi i vantaggi classici della spesa su Internet, come la possibilità di ricevere i sacchetti a domicilio, e la grande semplicità in sede di ordinazione dei prodotti. Si risparmia tempo ma anche denaro, considerando che presso i supermercati digitali è possibile trovare molte offerte.

 

Agro24Spot