Scafati. Pacco alimentare 2021, via alla distribuzione

Giovedì 10 e venerdì 11 saranno consegnati i pacchi agli aventi diritto, relativamente al mese in corso. Pubblicato il calendario sul sito web dell’Ente.

E’ stato pubblicato questa mattina sul sito web dell’Ente (www.comune.scafati.sa.it) il calendario relativo alla distribuzione dei pacchi alimentari agli aventi diritto, per il mese di giugno. Si partirà giovedì 10 giugno (dalle ore 8.30 alle ore 13.00 ritireranno i beneficiari dalla lettera A alla lettera D; dalle ore 14.00 alle ore 17.00 ritireranno dalla lettera E alla lettera N) per proseguire venerdì 11 giugno (dalle ore 8.30 alle ore 13.00 ritireranno dalla lettera O alla lettera R; dalle ore 14.00 alle ore 17.00 ritireranno dalla lettera S alla lettera Z). La distribuzione dei pacchi, a cura del personale dell’ufficio “Servizi alla persona”, avverrà presso i locali della Manifattura dei tabacchi.

“Prosegue l’azione di questa Amministrazione – ha dichiarato il Sindaco Cristoforo Salvati – a supporto delle famiglie più disagiate del nostro territorio, alle quali non faremo mai mancare il nostro sostegno. Stiamo cercando di essere puntuali nella consegna dei pacchi, facendo in modo che avvenga nei primi dieci giorni di ogni mese. Ringrazio tutti coloro che continuano a lavorare per assicurare tutto ciò, a partire dalla dott.ssa Anna Sorrentino, responsabile del settore “Servizi al Cittadino”, e dai suoi collaboratori, senza dimenticare tutti i nostri dipendenti comunali che, nonostante la grave carenza di personale e le difficoltà del momento, non fanno mancare quotidianamente il loro valido contributo”.

“E’ un piccolo aiuto – ha aggiunto l’Assessore alle Politiche sociali, Raffaele Sicignano – che speriamo possa servire per alleviare le difficoltà di tante famiglie scafatesi, la testimonianza concreta che questa nostra Amministrazione continua a lavorare per garantire sostegno a chi ha più bisogno. Tengo a ribadire, come ho già più volte sostenuto, che è nostra intenzione ampliare ulteriormente la platea dei beneficiari del pacco alimentare per il prossimo anno, compatibilmente con le risorse disponibili in bilancio ed intercettando i fondi necessari, anche tramite il Piano di zona con cui ci stiamo già interfacciando”.

Agro24Spot