Sant’Egidio del Monte Albino. Corsa comune per il dopo Carpentieri

Sant'Egidio del Monte Albino. Pochi sono i segni che filtrano all’esterno, gran parte degli incontri preliminari si consumano lontano dal clamore social

Sant'Egidio del Monte Albino. Il Comune
Sant'Egidio del Monte Albino. Il Comune

Sant’Egidio del Monte Albino. Corsa comune per il dopo Carpentieri.

Resta ancora tutto nel più assoluto riserbo. Pochi sono i segni che filtrano all’esterno, gran parte degli incontri preliminari si consumano lontano dal clamore social anche, come pare, ci sarebbe già una precisa strategia per le forze da mettere in campo.

Il nodo dei bilanci.

I tempi difficili della pandemia e della “cristallizzazione dei bilanci” comunali, con lo Stato centrale che ha chiuso qualunque entrata a Comuni e Province, rende complicata l’amministrazione e la gestione soprattutto a livello comunale, e anche Sant’Egidio risente complessivamente della grande depressione economica che attanaglia e blocca gli enti locali con grandi avanzamenti dei debiti nei bilanci.

Nomi di “default”.

L’amministrazione uscente potrebbe puntare ancora sui soliti nomi di “defalut” ovvero sul giovane Gianluigi Marrazzo o su Antonio la Mura attuale facente funzione e in corsa potrebbe tornare anche il medico Francesco D Angelis. Tutte al momento soltanto ipotesi come quelle che si consumano sui social dove girano molti nomi. Potrebbe dire la sua anche l’architetto Giovanni Marrazzo fratello di Pasquale e Roberto che già hanno guidato la cittadina dell’agro, ottime le referenze e le competenze per lo stimato professionista. Tutto comunque è ancora da stabilire, ma già nelle prossime settimane potrebbero esserci importati aggiornamenti in attesa di conoscere anche la data dell’election day.

Guarda anche VIDEO – Angri. Progetto per un nuovo Cavalcavia in via Stabia

Agro24Spot