Angri. Degrado al cimitero. Ferraioli pensa alla privatizzazione

Angri. L’amministrazione comunale finisce sotto accusa per la mancanza di manutenzione del verde nel cimitero. Intanto il sindaco pensa alla privatizzazione

Angri, degrado al cimitero
Angri, degrado al cimitero

Angri. Degrado al cimitero

Nessun rispetto per i defunti. L’amministrazione comunale finisce sotto accusa per la mancanza di manutenzione del verde nel cimitero. Foto denunce postate nei vari gruppi sociali cittadini dimostrano nella loro crudezza lo stato di abbandono del cimitero. Erba e polvere tra le tombe.

Ferraioli pensa alla privatizzazione del cimitero.

Rifiuti gettati nelle fosse inutilizzate che fanno da pattumiera ma anche piante bisognose di cure. Come in città anche nel cimitero di Via San Gennaro le cose non vanno meglio in vista della stagione calda. Qualcuno ipotizza che potrebbe essere l’ennesimo disegno dell’amministrazione Ferraioli per tentare una nuova privatizzazione, appunto legata ai servizi cimiteriali. Sembra certo, secondo i bene informati, che in questi giorni sulla scrivania del sindaco Ferraioli sia stata depositata una proposta di privatizzazione legata al cimitero e girata immediatamente al dirigente responsabile per la fattibilità del progetto. Eventualmente dovrebbe essere proprio l’ufficio incaricato a dare il parere vincolante alla possibile privatizzazione del cimitero che sembra una scelta irreversibile vista la cronica carenza del personale che ormai da tempo si registra nella pianta organica comunale. La gestione attuale del camposanto è affidata da anni all’azienda speciale “Angri Eco Servizi” che si occupa anche del servizio tumulazione. Servizi che ben presto potrebbero essere esternalizzati con la privatizzazione continuamente promossa dall’amministrazione Ferraioli.

Luciano Verdoliva

Guarda anche VIDEO – Pagani. Vicenda IACP Futura le precisazioni del sindaco De Prisco

Agro24Spot