Pompei. Pericolo assembramenti in Cartiera Di Casola allerta l’amministrazione

Dai controlli periodici sui social il consigliere comunale Domenico Di Casola trae spunti positivi per proporre iniziative di tutela della popolazione al sindaco di Pompei Carmine Lo Sapio. Ultima è la notizia che riguarda l’avvio dei saldi presso il centro commerciale #LaCartiera. Sarebbero partiti oggi (3 luglio) e per l’occasione il centro resterà aperto fino alle ore 23.00, prevedendo tante attività (per grandi e piccini): musica, gadgets e una serata a tema total white. “Una vera e propria #nottebiancadelloshopping” deduce Di Casola che immediatamente pensa a Lo Sapio: “ Mi auguro che l’#AmministrazioneComunale, nella persona del Sindaco e dell’Assessore alla Sanità, abbia previsto i dovuti controlli, poiché l’afflusso di tanti ragazzi, giovani e meno giovani, provenienti anche da diversi comuni della provincia di Napoli e Salerno, va monitorato adeguatamente, trattandosi di evento organizzato in luogo chiuso”. Noi francamente il sindaco di Pompei (in questo fine settimana) lo avremmo immaginato in barca ma ci pensa Di Casola che pare aver assunto il ruolo di “sindaco ombra” nel raccomandargli l’agenda degli interventi più urgenti della sua amministrazione (prima l’abusivismo ora la difesa da contagio al Coronavirus): “L’emergenza non è totalmente terminata e, in più, vi è il pericolo di contagio dovuto alla variante delta e le altre varianti ad alto tasso di contagio. Non sprechiamo i sacrifici fatti finora, tutti gli eventi si possono organizzare solo se in sicurezza!” Argomenta Di Casola che non si lascia scappare l’occasione per consigliare al suo antagonista di tutelare la salute dei nostri ragazzi (perché non anche gli anziani?) ed evitare il periodo dei contagi minacciati dalla presenza della variante delta nei comuni confinanti con Pompei. “L’amministrazione comunale ha previsto tutto ciò? La Polizia Municipale è stata informata?” Si chiede Di Casola che immediatamente dopo aver pensato al sindaco di Pompei si rivolge al comandante dei vigili urbani, forse perché lo immagina in stessa barca del sindaco a verificare la depurazione delle acque reflue del rione Fontanelle, riversate nelle acque golfo. Se non si possono garantire appropriati controlli in luoghi chiusi, come “La Cartiera” vanno differiti tali eventi (ndr. total white) a quando vi potrà essere una adeguata organizzazione che tuteli la salute dei partecipanti” Argomenta Di Casola, che probabilmente si riferisce alla prossima assunzione di vigili urbani. “Oggi si è nella condizione di effettuare i controlli richiesti da un evento ad alta partecipazione come la #nottebiancadelloshopping? In caso contrario si vieti l’evento”. Conclude il capo dell’opposizione pompeiana che in ogni caso, pur di fare fino in fondo il suo dovere di controllo democratico, si è fatto “Grillo Parlante” che rischia inevitabilmente lanci di pietre anche se tutti sanno che ha ragione.