Nocera Inferiore verso la mobilità sostenibile

Approvato in Giunta un nuovo progetto per il potenziamento del trasporto pubblico.

Manlio Torquato Imma Ugolino
Manlio Torquato Imma Ugolino

Il progetto promosso dall’ Amministrazione comunale prevede un intervento di potenziamento del trasporto pubblico locale mediante l’integrazione con navette scolastiche elettriche e rimessaggio, all’interno degli investimenti destinati alle opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile.La progettualità si sviluppa sulla base delle indicazioni del Decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 10 Luglio 2019 che fornisce disposizioni operative sui “Contributi efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile in favore dei Comuni.

Il Comune di Nocera Inferiore è stato già destinatario di questi fondi nelle scorse annualità. I fondi già utilizzati hanno permesso la realizzazione dell’ ascensore alla Biblioteca comunale, il servoscala al sottopasso di via Bosco Lucarelli, ed i nuovi servizi igienici al cimitero ed infine l’illuminazione di via del parco e del Palazzo Fienga. I suddetti interventi hanno riguardato per la maggiore progetti per l’abbattimento delle barriere architettoniche.
L’art. 1, comma 29, della legge 27 dicembre 2019, n. 160, “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziano 2020 e bilancio pluriennale per il triennio 2020-2022”, prevede, per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024, l’assegnazione ai comuni, nel limite complessivo di 500 milioni di euro annui, di contributi per investimenti destinati ad opere pubbliche, in materia di sviluppo territoriale sostenibile, ivi compresi interventi in materia di mobilità sostenibile.

Con il Decreto del Ministero dell’Interno dell’11 novembre 2020, recante “Attribuzione ai comuni per l’anno 2021 dei contributi aggiuntivi, pari complessivamente, a 497.220.000 euro, per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile” è stato raddoppiato il contributo di € 130.000 per i comuni con popolazione compresa tra 20.001 e 50.000 abitanti, portandolo ad € 260.000.

Pertanto, l’intervento messo in campo dall’Amministrazione per questa annualità, consisterà nell’acquisto di una navetta scuolabus elettrica, completa di rimessaggio individuato all’interno dell’area di pertinenza del palazzetto dello sport “Palacoscioni” sito in Viale San Francesco, fornito di colonnina di ricarica per veicoli elettrici e relativo impianto fotovoltaico di produzione dell’energia elettrica.

“Tale intervento comporterà un miglioramento della mobilità urbana degli scolari nell’ottica della mobilità sostenibile – dichiara l’assessore ai Ll. Pp, Immacolata Ugolino aggiungendo – simultaneamente alle attività di redazione del nuovo Pums, in qualità di delegati del sindaco Manlio Torquato insieme all’assessore Mario Prisco, è stato dato indirizzo agli uffici di redigere questo progetto che condurrà la città verso la nuova visione di sviluppo urbano sostenibile”.

Il Sindaco Torquato aggiunge: “Bisogna progettare ora le basi per la Nocera che verrà. Il futuro non può prescindere dai canoni dell’ecosostenibilità ambientale”

Agro24Spot